Ecografia - UPMC Salvator Mundi International Hospital

Ecografia

Ecografia: esami disponibili

    • Ecografia Addome Superiore (Fegato, Milza, Pancreas, Reni)
    • Ecografia Addominale Completa (Donna)
    • Ecografia Addominale Completa (Uomo)
    • Ecografia Anche Neonatali
    • Ecografia Anse Intestinali
    • Ecografia Articolare (Spalla, Gomito, Polso, Anca, Ginocchio, Caviglia, Mano e Piede)
    • Ecografia del Collo
    • Ecografia delle Ghiandole Salivari
    • Ecografia Epatica e delle Vie Biliari
    • Ecografia Epato-Biliare-Colecistica con eventuale Prova Colecisto-Cinetica
    • Ecografia Epato-Pancreatica
    • Ecografia Inguinale
    • Ecografia Mammaria
    • Ecografia Muscolo-Tendinea (Studio di Tendini, Muscoli, Studio per presenza di Tumefazioni, Cisti, Ematomi, Noduli ecc.)
    • Ecografia Pancreatica
    • Ecografia Parti Molli
    • Ecografia Renale
    • Ecografia Scrotale o Testicolare
    • Ecografia Splenica (Milza)
    • Ecografia Tiroidea con Ecocolordoppler
    • Ecografia Trans-Vaginale
    • Ecografia Tratto Addominale dell’aorta
    • Ecografia Vescicale
    • Ecografia Vescico-Prostatica per Via Sovrapubica
    • Ecografia Vescico-Prostatica Transrettale

Procedure di interventistica senologica

Presso il Centro di Diagnostica per Immagini UPMC Salvator Mundi Inernational Hospital si effettuano procedure di interventistica senologica come Biopsie, Agoaspirati mammari, posizionamento di reperi ecc.

Cos'è l'ecografia

L’ ecografia è una tecnica diagnostica non invasiva che, utilizzando ultrasuoni (onde sonore) emessi da particolari sonde appoggiate sulla pelle del paziente o nelle cavità (trans-rettale e trans-vaginale), consente di visualizzare organi, ghiandole, vasi sanguigni, strutture sottocutanee ed anche strutture muscolari e tendinee in numerose parti del corpo.
L’ ecografia non prevede emissione di raggi X; può essere, pertanto, effettuata con una certa frequenza qualora risulti necessario eseguire ripetute indagini in presenza di patologie note a scopo di monitoraggio.
L’ecografia costituisce uno dei primi approcci allo studio del corpo umano, fatta eccezione della parte scheletrica, dei polmoni e delle strutture interne alla scatola cranica.
Gli ultrasuoni, infatti, non sono in grado di studiare le strutture ossee e quelle a contenuto aereo.
Le ecografie sono, invece, molto utilizzate per lo studio del collo (tiroide, linfonodi, ghiandole salivari), dell’addome (fegato, reni, milza, pancreas, vie biliari), della pelvi (vescica, utero, ovaia, prostata), delle vene e delle arterie (carotidi, aorta, ecc.), dell’apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti).

Ecografia: preparazione all'esame

Per molti esami ecografici non è prevista alcuna preparazione mentre per altri è necessario osservare alcune prescrizioni.

Ecografia: come si effettua l'esame

L‘esame con la sonda esterna non è doloroso né fastidioso. Il paziente deve esser solo collaborativo ed eseguire in modo corretto le apnee inspiratorie richieste dal medico nell’esame degli organi addominali.
L’esame con sonde interne (trans-rettale e trans-vaginale) può talora recare qualche fastidio anche se di modesta entità.
Il paziente deve sdraiarsi sull’apposito lettino, dopo aver bene scoperto la parte del corpo da studiare. Un gel trasparente a base d’acqua viene posto sopra la sonda per favorirne lo scorrimento ottimale sulla parte da esaminare. L’ecografista, premendo la sonda sulla parte esaminata, procede a registrare le immagini girando e basculando il trasduttore.
Il tempo richiesto per l’indagine ecografica è di circa 10-15 minuti.

Prenota la tua visita

Puoi prenotare una visita compilando i campi ed inviando la richiesta.


Puoi prendere visione della nostra Privacy Policy cliccando qui.