Le giuste scelte alimentari per affrontare il freddo - UPMC Salvator Mundi International Hospital
    • 08 GEN 19
    Le giuste scelte alimentari per affrontare il freddo

    Le giuste scelte alimentari per affrontare il freddo

    Betacarotene e vitamina E sono tra i principali alleati del nostro organismo per contrastare gli effetti delle basse temperature esterne sul nostro corpo e rinforzare le difese immunitarie. Naturalmente ci si difende dal freddo coprendo con indumenti caldi e pesanti il nostro corpo, con particolare attenzione a testa, collo, mani e piedi. Allo stesso tempo, un adeguato apporto alimentare aiuta a soddisfare le aumentate richieste metaboliche dell’organismo per una maggiore produzione di calore interno. Per questo scopo si preferisce assumere pasti e bevande caldi.

    Ma quali sono gli alimenti e le bevande da preferire quando fa freddo?
    I principali consigli del Ministero della Salute:

      • Bere 1,5/2 litri di liquidi al giorno, salvo diverso parere medico, preferendo bevande calde, per favorire la depurazione dell’organismo e mantenere un’adeguata termoregolazione.
      • Assumere frutta fresca di stagione, spremute di agrumi (vitamina C), verdure che contengono vitamine e sali minerali. Il prezioso contenuto in vitamine, minerali, fibre e sostanze in grado di contrastare i radicali liberi (molecole nocive che ogni giorno attaccano le nostre cellule), responsabili delle malattie degenerative e dei processi di invecchiamento cellulare, aiuta a rinforzare le difese e riduce il rischio di obesità, diabete e malattie cardiovascolari. Inoltre l’elevato apporto di fibra regolarizza il transito intestinale e conferisce un senso di sazietà, limitando il consumo di cibo.
      • Tra i cibi sono consigliati la pasta con i legumi o con le verdure, che forniscono energia, e il brodo caldo (di carne o vegetale) che apporta liquidi e proteine digeribili.
      • La carne e il pesce garantiscono il giusto apporto di proteine, indispensabili per l’organismo, e forniscono calore ed energia.
      • In generale sono consigliati tutti gli alimenti contenenti il beta carotene (un precursore della vitamina A) e la vitamina E, in grado di stimolare le difese immunitarie. Si ricorda che i cibi contenenti carotenoidi sono: carote, zucca, patate, pomodori, spinaci, carciofi, barbabietole rosse, broccoli, cavolfiori, peperoni, mentre quelli contenenti la vitamina E sono le mandorle, le nocciole, le noci, l’olio extravergine d’oliva ecc.
      • Evitare di bere alcolici e super alcolici perché possono causare un’eccessiva dispersione del calore prodotto dal corpo e favorire l’insorgere di ipotermia.