Dott. Luigi Manfrè - UPMC Salvator Mundi International Hospital
  • Dott. Luigi Manfrè

    Dott. Luigi Manfrè

    Specializzazione Radiologia Diagnostica e Interventistica
    Attività in evidenza Interventistica Spinale Mini-Invasiva
    Orari di studio in SMIH Venerdì e Sabato
    Curriculum
    Convenzioni vedi
    Prenota una visita
    Prenota un videoconsulto

    Attività in SMIH

    Oncologia – Comprehensive Cancer Center

    Profilo

    Specialista in Radiologia Diagnostica ed Interventistica. Diploma Europeo “European Course in Neuroradiology”. La sua attività clinica e scientifica si è indirizzata all’approfondimento esclusivo della Neuroradiologia Interventistica delle malattie della Colonna Vertebrale, con applicazione di tutte le tecniche – in anestesia prevalentemente locale – di tipo Miniinvasivo, sotto guida TAC o fluoroscopica, per la cura delle malattie del rachide (degenerative, oncologiche o traumatiche). E’ Direttore dell’Unità Funzionale di Interventistica Spinale Mini Invasiva presso l’Istituto Oncologico del Mediterraneo ed è Professore a contratto presso l’Istituto di Radiologia dell’Università di Palermo. Ha conseguito 16 premi internazionali e nazionali per meriti scientifici. E’ Chairperson for Spine della European Society of Neuroradiology ESNR (dal 2017 a tutt’oggi), fa parte dell’European Board of Neuroradiology EBNR della European School of Neuroradiology ESONR (dal 2017 ad oggi), è Membro della Interventional Spine Committee della American Society of Neuroradiology ASNR (dal 2019 ad oggi) ed è Membro dello Scientific Editorial Board di European Radiology (2021). Ha partecipato come Relatore su Invito a 254 congressi internazionali ed è autore di 234 pubblicazioni, 57 delle quali citate su Medline. Svolge attività professionale in UPMC Salvator Mundi International Hospital nell’ambito della moderna Neuroradiologia Interventistica Spinale, con riferimento alle patologie di colonna di tipo degenerativo (ernia, stenosi di canale vertebrale, dolore del rachide osseo e articolare, patologia da sport), di tipo traumatico (frattura vertebrale), oncologico (fratture e neoplasie vertebrali benigne e maligne, biopsie TCguidate, crolli secondari) e dismetabolico (fratture vertebrali osteoporotiche o spontanee).

    Approfondimenti