Oncologia – Cancer Center - UPMC Salvator Mundi International Hospital
  • Oncologia – Cancer Center

    UPMC Salvator Mundi International Hospital è un punto di riferimento per l’oncologia, dagli screening ai trattamenti individualizzati più adeguati, che coniuga la professionalità degli esperti del Salvator Mundi con quella internazionale del network di UPMC che nel mondo conta ben oltre 40 centri oncologici. Un’esperienza clinica, tecnologica e gestionale importante, universalmente riconosciuta nel settore dell’oncologia, basata sulla continua ricerca e innovazione, sulle tecnologie e sulla competenza e sensibilità umana di professionisti esperti che da anni lavorano in un ambito estremamente delicato come quello della medicina oncologica.

    Un lavoro che ha inizio dalla sensibilizzazione per il ruolo fondamentale svolto da un’accurata e puntuale prevenzione. La diagnosi precoce di un’eventuale patologia può salvare la vita. In UPMC Salvator Mundi International Hospital è possibile effettuare programmi individualizzati di screening oncologico, oncologia integrata, trattamenti di chemioterapia e chirurgia oncologica, fino al follow up ed all’assistenza psicologica personale e familiare.

    E’ a disposizione del paziente presso il nostro ospedale, in particolare, il Centro di diagnostica per immagini, dove poter effettuare gli screening, il nostro laboratorio clinico ed un innovativo reparto dedicato proprio all’oncologia, appena ristrutturato con materiali di alta qualità e tecnologie al servizio delle esigenze del paziente, dotato di 3 box per trattamenti di chemioterapia in day hospital e 9 camere singole, tra cui 1 suite più grande con area salotto.

    Screening: l’importanza della prevenzione oncologica.

     

    Gli esami di routine del cancro svolgono un ruolo fondamentale nella diagnosi precoce, nella prevenzione e nel trattamento del cancro. Alcuni tumori, infatti, possono svilupparsi addirittura senza sintomi.
    Gli screening possono mostrare anomalie nel corpo che possiamo testare per il cancro. Possono anche aiutare a rilevare i tumori in fase iniziale quando sono più facili da trattare.

    Secondo la stima dell’American Cancer Society, oltre la metà dei decessi legati alle neoplasie potrebbero essere evitate se le persone si sottoponessero a controlli di routine e screening oncologici e se adottassero uno stile di vita sano (esercizio fisico regolare, dieta equilibrata) modificando le cattive abitudini (fumo, eccessivo uso di alcool ecc.).

    Il tumore può essere diagnosticato tempestivamente attraverso specifici controlli periodici e procedure di screening.

    Non è mai troppo tardi o troppo presto. Non esiste un’età giusta in assoluto per iniziare a fare prevenzione. Dipende dalla storia clinica individuale, dalla storia familiare per un particolare tumore, dallo stile di vita e dalla predisposizione genetica.

    Per conoscere nel dettaglio gli screening di UPMC Salvator Mundi International Hospital clicca qui.

    Servizi