Chirurgia ortopedica robotica - UPMC Salvator Mundi International Hospital
  • Ortopedia >  Chirurgia ortopedica robotica

    Chirurgia robotica protesica e realtà virtuale

    L’attività di chirurgia protesica del centro di ortopedia di UPMC Salvator Mundi International Hospital cresce grazie all’introduzione dell’innovazione tecnologica che unisce la robotica alla realtà virtuale. Un passo importante che si sintetizza così:

    Chirurgia Ortopedica Robotica + Realtà Virtuale

    Robot Mako-Stryker + Software Verima = innovazione tecnologica = > sicurezza, < invasività

     

     

    La piattaforma robotica ad alta tecnologia “Mako-Stryker” viene utilizzata in sinergia con la realtà virtuale e gli ologrammi del software di imaging sanitario “Verima”.

    Il braccio robotico guida la mano esperta del chirurgo.

    Il robot chirurgico Mako permette di progettare al computer il tipo di impianto poi utilizzato in sede operatoria, combinando i dati rilevati dalla Tac tridimensionale con le rilevazioni intraoperatorie effettuate con un sistema di telecamere ad infrarossi. Il chirurgo, che può anche eseguire una simulazione avanzata dell’intervento, dei risultati e degli eventuali rischi tenendo in considerazione la reale anatomia del paziente, riesce così a posizionare la protesi con precisione assoluta, risparmiando tessuto osseo e realizzando un perfetto bilanciamento legamentoso.

    L’integrazione con “Verima”, attraverso speciali visori di Mixed e Virtual reality e dispositivi che supportano l’Augmented Reality, consente di “trasformare” esami CT e RM in ologrammi interattivi 3D. Il chirurgo può anche interagire con l’ologramma anatomico, che si può ruotare, spostare nello spazio e ingrandire, “portarlo” vicino al paziente durante l’operazione.

    Leggi il comunicato stampa.

    I vantaggi

    Cosa significa, quali sono i vantaggi di questa tecnica mininvasiva?

    • Visualizzazione nel dettaglio dell’anatomia specifica del paziente
    • Puntuale pianificazione pre-operatoria
    • Maggiore precisione nell’atto chirurgico e nel posizionamento della protesi
    • Notevole riduzione del dolore
    • Riduzione dei tempi di ospedalizzazione e di recupero post-operatorio

    Le indicazioni

    Particolari indicazioni al trattamento robotico:

    Questo tipo di chirurgia protesica robotica al momento si applica per le protesi di anca e di ginocchio. In UPMC Salvator Mundi, inoltre, stiamo per mettere in campo a breve anche protesi di spalla ed interventi sulla colonna.

    La convenzione con l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena

    L’equipe del Centro di Ortopedia di UPMC Salvator Mundi International Hospital conta oggi nuovi profesionisti con una lunga esperienza nell’ambito delle patologie osteo-articolari congenite ed acquisite, della medicina dello sport e della chirurgia ricostruttiva, protesica, artroscopica e robotica in particolare. Si tratta di specialisti provenienti dall’Unità Operativa di Ortopedia, diretta dal Prof. Fabio Catani, dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena, attivi nella nostra struttura in virtù di una recente convenzione che punta ad arricchire i servizi ad alta specializzazione.

    La convenzione.

    Dicono di noi